Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
CSSII Centro Universitario di Studi Strategici Internazionali e Imprenditoriali

Il Center

 
 
Clicca qui per scaricare la nostra Brochure.
 
 
 
Il Center for Cyber Security and International Relations Studies (CCSIRS) fa parte del Centro Interdipartimentale di Studi Strategici, Internazionali e Imprenditoriali (CSSII) dell’Università degli Studi di Firenze. Il CCSIRS, istituito nel 2015, mira ad accrescere e approfondire lo studio delle dinamiche della dimensione cyber attraverso un approccio policy oriented.
In particolare, le attività svolte dal Center sono focalizzate ad analizzare l’influenza del cyberspazio sulla sicurezza nazionale italiana e, inoltre, la stabilità, la pace e la sicurezza del sistema internazionale globale. Il Center mira principalmente a contribuire alla promozione e diffusione della cultura della sicurezza informatica, sia nel settore privato che in quello pubblico.
 
 
Attività
 
Il Center, attraverso il suo approccio multidisciplinare, riesce a integrare i tradizionali ambiti delle Scienze Sociali (politologia, economia, giurisprudenza, studi strategici e militari), con le discipline proprie dell’Ingegneria Informatica. Le analisi vengono condotte da esperti italiani e internazionali, provenienti da vari settori e Paesi. Il Center continua a modellare la sua attività internazionale tramite la creazione di un solido network di partnership pubbliche e private, al fine di garantire eccellenti standard di qualità della ricerca. Con la collaborazione di numerosi docenti, ricercatori, esperti, consulenti e studenti, il Center riesce a ricoprire le seguenti aree di ricerca:
 
• Cyber Warfare
• Cyber Diplomacy
• Cyber Security
• Cyber Crime
• Cyber Law
• Cyber Intelligence
• Cyber Terrorism
• Digital Economy
 
Al fine di favorire la diffusione della cyber security, il Center offre:
 
• Libero accesso a una raccolta periodica di pubblicazioni composta da articoli e paper
• Una sezione bibliografica interamente dedicata ai temi del cyberspazio, con oltre 3000 titoli classificati per area di interesse.
• Una Newsletter gratuita, dedicata agli sviluppi della cyber security nazionale e globale, offrendo anche brief analysis e aggiornamenti quotidiani tramite i canali social: Facebook, LinkedIn e Twitter.
 
 
Ricerca
 
Le attività di ricerca del Center si concentrano, in particolare, sull’analisi comparata di best cases and best practices in ambito cyber strategy, governance and policy, infrastrutture critiche, cyber crime economico-finanziario, legislazioni sulla protezione della privacy e strutture di cyber intelligence, nonché sullo studio relativo all’approccio dei vari attori (pubblici e privati) sullo scenario internazionale.
Il Center offre:
 
• Un data base riservato utile per la compilazione di cyber policy analysis approfondite, sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo
• Country Profiles dettagliati, con capacità di mappatura a livello globale, al fine di offrire sia Country Cyber Governance and Risk Map che Cyber Business Map.
 
Le schede paese includono aspetti quali: la governance della cyber security nazionale e gli stakeholders coinvolti nell’eco-sistema digitale.
 
 
 
Progetti
 
Attraverso una consolidata rete di collaborazioni con Università, Centri di ricerca, Organizzazioni internazionali, Istituzioni pubbliche italiane e attori privati, il Center è attivo nello sviluppo di progetti nazionali e internazionali, in particolare:
 
• In collaborazione con Università americane, canadesi, russe e israeliane, il Center è capofila di un progetto sulla classificazione e attribuzione di cyber attacks and incidents, con l’obiettivo finale di fornire strumenti per migliorare le attività di policy making nella gestione di crisi informatiche.
 
• Attraverso la convenzione siglata con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) il Center è parte attiva del tavolo permanente dell’IseShima Cyber Group del G7 e nel 2017 ha contribuito alla stesura della Dichiarazione di Lucca “Declaration on Norms for Responsible State Behaviour in Cyberspace”.
 
• Dal 2016 è Implementing Partner del progetto “Enhancing the implementation of OSCE CBMs to reduce the risk of conflict stemming from the use of ICTs” in collaborazione con l’Organizzazione per la Sicurezza e la Collaborazione in Europa (OSCE). Il progetto, attraverso un’analisi comparata e una “profilazione cyber” dei 57 Stati partecipanti dell’OSCE, mira a identificare gli ostacoli che affrontano i Paesi nell’applicazione delle Confidence Building Measures nel cyberspace.
Inoltre, al fine di migliorare l’implementazione delle CBM, il Center ha sviluppato un Action Plan per sviluppare programmi di Cyber Capacity Building by Design (CCBD).
 
• Nel 2015 ha avviato il progetto “ICT e Cyber Security: il ruolo del CERT (Computer Emergency Report Team) a fronte delle minacce cibernetiche emerse a livello globale - esperienze internazionali a confronto” Finanziato dall’Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione (ISCOM)

 

 

Responsabile del Center è il Dr. Luigi Martino, membro del CSSII dell’Università di Firenze

 
ultimo aggiornamento: 01-Mar-2019
Unifi Home Page Dipartimento di Scienze per l'Economia e l'Impresa Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Inizio pagina